La medicina ayurvedica a Locarno

conferenza: 1 febbraio 2012

Mercoledì 01.02.2012 alle ore 20.00, i Verdi del Locarnese organizzeranno una conferenza pubblica (entrata libera) al ristorante Vallemaggia a Locarno, con la terapista Anna Comizzoli, laureata in India in scienze ayurvediche nel 2000, che presenterà alcuni principi di questo millenario sistema medico.

L’uomo occidentale cerca sempre di inseguire i ritrovati della medicina più recenti, le ultime scoperte mediche o le tecniche terapeutiche più avanzate. Talvolta può però essere utile guardare lontano, dove sono conservate delle conoscenze antiche, per esempio al continente indiano, che ha dato i natali e ha visto lo sviluppo della medicina ayurvedica, dal sanscrito “scienza della vita”. Durante migliaia di anni di storia, l’Ayurveda ha permeato la vita della popolazione, dalla nascita alla morte, accompagnandola con le sue prescrizioni di carattere medico, dietetico, psicologico, filosofico e anche religioso.

Da alcuni decenni l’Ayurveda ha varcato i confini nazionali e si è diffusa in tutto il mondo occidentale. È stata soprattutto resa famosa dai massaggi che, estrapolati dall’aspetto terapeutico originario, sono entrati nei saloni di estetica e nelle SPA. L’Ayurveda è, però, molto di più! Si tratta di un sistema medico complesso, in grado di consigliare uno stile di vita personalizzato, che permette alle persone, ammalate e sane, di sviluppare le proprie potenziali capacità attraverso l’autoindagine, l’autocomprensione e l’autorealizzazione, considerati temi centrali di questa antica medicina, in cui l’individuo è considerato il solo responsabile delle proprie azioni. Il cambiamento e la trasformazione personali sono tra le preoccupazioni centrali dell’Ayurveda, che accompagna le persone nel loro viaggio fisico e psichico su questa terra.

Il principale obiettivo dell’Ayurveda è di mantenere una salute eccellente, attraverso cure quotidiane di carattere preventivo. L’individuo è concepito come un essere biopsicospirituale completo ed equilibrato che, per ottenere un’alta qualità di vita, deve sforzarsi di seguire sane abitudini quotidiane: la dieta, l’attività fisica e il controllo della mente, il tutto adattato al susseguirsi delle stagioni. L’Ayurveda può dunque essere definita a tutti gli effetti, una medicina olistica che studia e considera lo stretto rapporto che intercorre tra la mente e il corpo e tra l’essere umano e la natura circostante che lo accoglie.

Fino ad alcuni anni fa, tutto quanto era estraneo alle nostre tradizioni veniva guardato con scetticismo e timore. Ai giorni nostri non è più così, perché è stato riconosciuto che la medicina occidentale è in grado di collaborare con altri sistemi medici che, come l’Ayurveda, si occupano di campi diversi. Mentre la nostra medicina cura le diverse malattie con dei preparati specifici, la medicina ayurvedica si occupa delle sottili condizioni di squilibrio e di malessere, prima della manifestazione patologica vera e propria, attraverso la conoscenza approfondita della costituzione del singolo paziente.

Anna Comizzoli si soffermerà in particolare sulla descrizione delle principali costituzioni riconosciute nella medicina indiana e offrirà l’opportunità a ogni partecipante interessato, di individuare la propria costituzione con il supporto di un test. Durante l’incontro saranno anche date delle indicazioni di carattere preventivo, applicabili individualmente. Al termine della serata, sarà offerto un rinfresco a base di prodotti ayurvedici.

 

volantino conferenza da scaricare
conferenza Ayurveda 1.02.2012 a Locarno
Volantino Conferenza medicina ayurvedica
Documento Adobe Acrobat 61.5 KB

Tutti in sella!

martedì 11 ottobre 2011 alle ore 20.00

al Palagiovani a Locarno

Spostarsi in bici: bisogna solo vincere la pigrizia oppure serve pianificare diversamente le nostre città? Ospiti Stefano Rezzonico di Velopass e Matteo Buzzi di Pro Velo. Presenti i candidate verdi Samuele Comandini e Pierluigi Zanchi

assolutamente da guardare :)

con i nostri candidati Greta Gysin e Pierluigi Zanchi

Stay in tune...

appena stabilito pubblicheremo data e luogo :)

 

 

 

Greta Gysin

 

 

 

 

Pier Luigi Zanchi

La lista Verde per il consiglio nazionale: Jessica Bottinelli, Samuele Comandini, Greta Gysin, Pierre Zanchi, Matteo Bizzozero, Elena Bacchetta, Claudia Cappellini, Claudio Zanini

Firma l'iniziativa federale          «Per il divieto di finanziare i produttori di materiale bellico»

clicca sulla foto

Vota Verdi per costruire assieme un futuro migliore: per te, per me, per tutti noi.

webmaster

Francesca Machado